Expo Milano 2015 : il Padiglione Kazako svela la Terra delle Opportunità

Il Kazakhstan porta ad Expo Milano 2015  il suo Padiglione nazionale, su un’area complessiva di 2396 metri quadri, puntando su un tema interessante che riflette lo spirito del Paese, ossia “la terra delle opportunità”, dove la stretta connessione fra l’uomo, la natura e i suoi doni è la vera protagonista.

E protagonista con essa è certamente la cultura nomade del popolo kazako, la sua attenzione al cibo, visto come segno di ospitalità e dono per gli amici, ma anche tutela delle risorse agricole e naturali e sviluppo sostenibile. Quest’ultimo divenuto strada maestra per il Paese, come dimostra il tema prescelto per l’edizione Expo del 2017, quando sarà Astana ad ospitare l’esposizione internazionale.

Quattro le aree tematiche: “Benvenuti in Kazakhstan” (dove i visitatori saranno accolti da un video introduttivo), “Il grano” (dove, attraverso un diorama dinamico, sarà ricreato il paesaggio tipico dei campi di grano, una delle risorse naturali più importanti per il Paese), “Il management delle risorse idriche” (in cui grazie a due grandi schermi panoramici saranno presentati i principali fiumi e laghi sottolineando l’importanza di tutelare la biodiversità e la pesca), “Prodotti del Kazakhstan” (dove saranno presentati al visitatore i prodotti più caratteristici, in particolare il latte e la carne di cavallo e le mele) ed “Expo 2017 Astana” (con la visione in anteprima dei progetti dell’Esposizione che si svolgerà fra tre anni a Astana sul tema “Future Energy”).Kazakhstan-cover-scheda1280x400