Il Kazako passa ai caratteri latini

La scorsa settimana il presidente kazako Nursultan Nazarbaev ha ordinato alle autorità di passare 06kazkahstanalfabeto06-1-696x392all’alfabeto latino per la lingua kazaka entro la fine del 2017, segnando un importante cambiamento, dopo quasi 80 anni di utilizzo dell’alfabeto cirillico. L’ordine fa parte di un nuovo “piano strategico” per il paese, come riporta Egemen Qazaqstan.

La scelta dell’alfabeto latino rientra nei tentativi di sottolineare la cultura kazaka, e di allontanare il paese dalla Russia dopo decenni di dominio da parte di Mosca. Nel piano, che è stato pubblicato solo in kazako e non in russo, Nazarbaev afferma che i libri di testo con il nuovo alfabeto latino devono essere pubblicati entro il 2018 e gli insegnanti devono essere capaci di usarlo a quella data.

Nazarbaev ha sottolineato che il suo programma per lo sviluppo del Kazakistan 2012-2050 prevedeva un passaggio completo a un alfabeto latino entro il 2025: «Questo significa che entro il 2025, dobbiamo avere tutti i documenti ufficiali, periodici, libri e libri di testo stampati in alfabeto latino», riporta la nota presidenziale datata 12 aprile.

L’alfabeto cirillico sarà utilizzato in parallelo con il nuovo alfabeto per un periodo di “transizione”.

Fonte AGC

LA STRADA VERSO LA MADRE di Akan Satayev – DEDICATO A TUTTE LE MADRI

ITALY_400x300


il 14 aprile, ore 18:00 presso la Casa del Cinema di Villa Borghese, Roma

il 17 aprile, ore 18:00 presso il Teatro San Babila, Milano


Il film racconta un periodo difficile per il popolo kazako: l’epoca della collettivizzazione, la fame, il periodo della guerra e quello del dopoguerra.

Il racconto degli eventi chiave del XX secolo viene rappresentato attraverso il prisma di una famiglia – la separazione della madre dal figlio.

LA STRADA VERSO LA MADRE è la storia della forza dell’amore di una madre, che aiuta il protagonista a sopravvivere e a superare prove difficili che incontra sulla sua strada per tornare a casa.

Il protagonista del film, Ilyas, dimostra un’incredibile forza di spirito, coraggio, patriottismo e un’incredibile abnegazione. Ilyas affronterà molti momenti difficili: l’ orfanotrofio, l’orrore della guerra, la prigionia e il campo di concentramento ma nulla riuscirà a fermare il ricongiungimento con sua madre.

Il film evidenzia i valori della vita e fa riflettere sulla visione del mondo.

“Expo 2017 Astana: una chiave per scoprire le opportunità d’investimento in Kazakhstan”

big


“Expo 2017 Astana: una chiave per scoprire le opportunità di investimento in Kazakhstan” è il titolo della Country Presentation in programma lunedì 10 aprile, a partire dalle ore 15.30, presso l’Unione Industriali (piazza dei Martiri 58, Napoli). L’iniziativa è organizzata dal Consolato della Repubblica del Kazakhstan a Napoli, in collaborazione con l’Unione Industriali Napoli, con il Patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica del Kazakhstan in Italia.

L’edizione di Expo 2017, che si svolgerà dal 10 giugno al 10 settembre, porterà nella capitale Astana 5 milioni di visitatori, di cui un 15% rappresentato da cittadini stranieri. Il tema principale dell’Esposizione sarà “Energy of the Future”, che riflette la preoccupazione della comunità internazionale per l’esaurimento delle risorse energetiche e cercherà di sensibilizzare, ma anche di fornire risposte e soluzioni, a questo incombente problema.

Expo 2017 rappresenta dunque una grande opportunità per approfondire la conoscenza di questo Paese  e dei suoi  programmi di sviluppo industriale e di ricerca tecnologica.

All’incontro all’Unione Industriali interverranno l’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana, S. E. Sergey Nurtayev, e l’Assessore  della Regione Campania all’internazionalizzazione, Valeria Fascione.

Introdurrà i lavori il Vice Presidente alle Relazioni industriali, Europa, Internazionalizzazione di Unione Industriali Napoli, Antimo Caputo. Sono inoltre in programma gli interventi del Console Onorario della Repubblica del Kazakhstan in Campania, Sergio Moscati, del Primo Segretario dell’Ambasciata del Kazakhstan in Italia, Almasbek Zhumadilov, della Dirigente dell’Ufficio Internazionalizzazione della Regione Campania, Fiorella Ciullo.