Kassym-Jomart Tokayev è il nuovo Presidente del Kazakhstan

images

Con il 70% di consensi, Kassym-Jomart Tokayev il 9 giugno è stato eletto Presidente della Repubblica del Kazakhstan. Già  Ministro degli Esteri, Primo Ministro, Presidente del Senato e Presidente della Repubblica ad Interim dopo le dimissioni del Presidente Nazarbayev, Tokayev vanta una lunga carriera politica iniziata ricoprendo numerosi incarichi all’estero, prima come rappresentante dell’URSS e poi, dopo la nascita della Repubblica del Kazakhstan, per il proprio Paese.

In qualità di Presidente del Senato del Kazakistan fu eletto nel 2008 vicepresidente dell’Assemblea parlamentare dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE). Nel marzo 2011 fu nominato sottosegretario generale delle Nazioni Unite, direttore generale dell’Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra e rappresentante personale del segretario generale delle Nazioni Unite alla Conferenza sul Disarmo, di cui è stato anche segretario generale. Ha rivestito altresì il ruolo di Ufficiale designato alla sicurezza del personale delle Nazioni Unite per la Svizzera.

Ha svolto un dottorato in scienze politiche ed è autore di nove libri e numerosi articoli sugli affari internazionali. Membro dell’Accademia Mondiale delle Arti e della Scienza, ha fatto parte del novero delle personalità eminenti della Conferenza di Monaco di Baviera sulla sicurezza, oltre ad essere professore eonorario dell’Università di Shenzhen e professore onorario e dottore dell’Accademia diplomatica del Ministero degli Affari Esteri della Federazione russa, del cui consiglio di amministrazione è componente. È rettore onorario della Scuola di Ginevra per la Diplomazia e per le Relazioni Internazionali. In qualità di segretario generale dell’Ufficio delle Nazioni Unite di Ginevra ha ricevuto il premio Academicus dall’università ginevrina.

 

Elezioni presidenziali in Kazakhstan il 9 Giugno

elections_kazhakstan

Domenica 9 giugno si svolgeranno in Kazakhstan  le elezioni per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica.

I cittadini kazaki residenti in Italia ed i turisti che si troveranno nel nostro Paese in quella  data, potranno esercitare il diritto di voto  presso gli uffici del Consolato Generale dell’Ambasciata della Repubblica del Kazakhstan a Roma, in  Via Cassia 471.

I seggi resteranno aperti dalle ore 08:00 alle ore 20:00 del 9 giugno.

E’ necessario portare con se il passaporto.