Il Kazakhstan presente alla BMT di Napoli

 

IMG_20190322_111620_resized_20190324_052753511 (002)Il Consolato del Kazakhstan di Napoli ha partecipato con uno spazio espositivo dal 22 al 24 marzo alla Borsa Mediterranea del Turismo, presso il quale sono state presentate le potenzialità turistiche del Paese, che prevede per i prossimi anni  ingenti investimenti in infrastrutture per l’accoglienza dei visitatori.

Grazie ad eventi di vaste dimensioni ospitate  negli ultimi anni, tra i quali Expo 2017 ad Astana e le Universiadi invernali di Almathy, la destinazione  Kazakhstan viene oggi finalmente percepita anche come meta turistica leisure e non solo quale destinazione per il turismo business. Oltre agli investimenti previsti nelle città principali, molta importanza viene data dal Governo allo sviluppo di eco resort nei grandi parchi naturali del Paese per attirare il turismo naturalistico.

Numerosi i visitatori che si sono fermati per ricevere informazioni ed hanno avuto modo di sfogliare libri e visionare video attraverso i quali hanno potuto approfondire la conoscenza del Paese e scoprire una realtà molto differente da quella che immaginavano.

 

Il Kazakhstan alla BMT di Napoli

BMTDal 23 al 25 Marzo il nostro Consolato ha presentato, agli oltre 20.000 visitatori della ventiduesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, il Kazakhstan e le sue intriganti risorse turistiche.

Nello spazio eventi, condiviso con altre rappresentanze consolari, sono stati proiettati a ciclo continuo dei video che hanno messo in luce le bellezze naturali ed i contrasti che contraddistinguono questo Paese, orgoglioso delle proprie tradizioni, ma anche proiettato verso il futuro.

Un gioco interattivo a premi, basato su domande e risposte,  ci ha consentito di coinvolgere il pubblico, sondando la conoscenza e la percezione del Kazakhstan. Non senza una certa meraviglia da parte nostra, quasi tutti sono riusciti ad inquadrarlo perfettamente dal punto di vista geografico e ne conoscevano almeno la capitale Astana. Molti ci hanno detto di avere visitato il padiglione Expo a Milano e di esserne rimasti affascinati, chiedendoci notizie sulle modalità per visitare il Paese.

Tra i numerosi visitatori che si sono fermati al nostro stand,  il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il Maestro Christian Deliso,  direttore del Palace Festival di San Pietroburgo, appena rientrato da un concerto alla Filarmonica di Astana, e diversi giornalisti della TV e di testate giornalistiche del turismo e non.

 

 

Astana Expo 2017 – Future Energy: un opportunità per le Aziende

expo

Ci stiamo avvicinando rapidamente all’apertura ufficiale di Astana Expo 2017 sul tema “Future Energy”. Dal 10 Giugno al 10 Settembre 2017, Aziende ed Organizzazioni di 104 Paesi accoglieranno i 5 milioni di visitatori previsti per quello che si prospetta come il più grande evento internazionale mai realizzato nel cuore della regione centro-asiatica.

Cliccando sul link sottostante, si aprirà una breve presentazione dell’evento.

Il nostro Consolato si rende disponibile a coordinare e supportare le Aziende campane interessate a partecipare all’evento.

Partnership (eng)

AIFC – Astana International Finance Centre

Il Presidente Kazako, 6fc0fe768bc3347c16b3d76b11c83876-smallNursultan Nazarbayev, ha firmato a dicembre scorso una legge costituzionale per la realizzazione dell’Astana International Financial Centre. La legge prevede la nascita di un nuovo centro finanziario che renderà la capitale del Kazakhstan il nuovo hub finanziario del continente euro-asiatico, grazie ad una serie di iniziative e condizioni estremamente favorevoli per gli investimenti e la finanza.

Il 31 dicembre 2015 la National Bank of the Republic of Kazakhstan ha capitalizzato per questo progetto 1.7 bilioni di Tenge (4.8 milioni di dollari USA), trasferendoli al Ministero delle Finanze della Repubblica del Kazakhstan.

L’ Astana International Financial Centre sorgerà sul sito di EXPO Astana 2017, in una zona franca, dai confini chiaramente definiti e godrà di una propria amministrazione.

Sarà una Società per Azioni con un consiglio direttivo, presieduto dallo stesso Presidente Nazarbayev, che regolerà le attività del distretto ed i servizi finanziari. Il centro godrà di uno special regime fiscale e legale. I membri dell’ AIFC saranno esentati dalla tassazione sul reddito, sulle proprietà e sul suolo fino al 1 Gennaio 2016.

L’Astana International Financial Centre seguirà il diritto Inglese ed I principi e gli standard dei principali centri finanziari mondiali. La lingua ufficiale nel distretto sarà, naturalmente, l’inglese.